Federcoopesca lancia l’App per acquisti sicuri contro frodi alimentari

Share:

Acquisti di prodotti ittici più semplici e sicuri grazie all’App “Che pesce sono?”. L’applicazione, disponibile gratuitamente su Play store e App store e utilizzabile su tutti i dispositivi portatili, è stata ideata dalla Federcoopesca-Confcooperative con il contributo del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, per aiutare i consumatori a districarsi tra le offerte di pesci, molluschi e crostacei, attraverso una selezione di più di trenta specie, individuate tra quelle più diffuse nei mercati italiani e nella grande distribuzione. L’App consente di avere a portata di smartphone, per ogni prodotto ittico, indicazioni in merito alla stagionalità, alla denominazione scientifica e commerciale, alla taglia minima commercializzabile, ai metodi di pesca, alle caratteristiche morfologiche e alle qualità nutrizionali. Per tutelare i consumatori meno esperti dai rischi relativi alle frodi alimentari come quelle dei “pesci sosia”, l’applicazione, attraverso semplici domande a cui deve rispondere l’utente, consente di dare un nome e fare l’identikit della specie che si ha di fronte.

“Una applicazione pensata per aiutare a sciogliere i tanti dubbi legati all’acquisto dei prodotti ittici, che spesso frenano i consumi, e favorire così acquisti consapevoli. Come emerge da un nostro sondaggio online, infatti, per tre italiani su quattro, la scarsa conoscenza delle specie ittiche in commercio, scoraggia l’acquisto” afferma la Federcoopesca-Confcooperative.

Previous Article

L’Alleanza delle Cooperative dichiara lo stato agitazione della pesca italiana

Next Article

Tonno: Federcoopesca; bene aumento quote, ma Ue ridimensionata perde il 4% in chiave ripartizione

Leggi anche: