Nasce il primo Flag del Lazio. Federcoopesca: “puntiamo tutto su blue economy”

Share:
firma

“Grazie agli strumenti finanziari previsti dall’Europa attraverso il Feamp, lo sviluppo delle filiera ittica e dell’economia blu passerà sempre di più dai gruppi di azione locale della pesca (Flag) . Per questo abbiamo sostenuto con forza la nascita del Flag “Lazio Mare Centro”. Un progetto reso possibile grazie anche al grande impegno delle amministrazioni comunali di Anzio e di Fiumicino”

Così la Federcoopesca-Confcooperative commenta la nascita del primo Flag del Lazio, a cui al momento hanno aderito tredici soggetti, che vedrà lavorare assieme pubblica amministrazione, con i comuni di Anzio e Fiumicino, pesca professionale, il mondo sindacale e la società civile. Alla presidenza – rende noto la Federcoopesca- Angelo Grillo, presidente della “Concordia di Anzio”, storica cooperativa di pesca dell’associazione.

“Grazie ad un lavoro dal basso e al dialogo fra tutti i soggetti che operano in questo tratto di mare della costa laziale, estremamente importante per la pesca visto che in quest’area ci sono due grandi mercati ittici e la maggior parte degli operatori, stiamo dando vita ad un progetto a lungo termine in grado di favorire uno sviluppo sostenibile dell’attività di pesca, migliorare la filiera e generare occupazione per il territorio, puntando tutto sulla blue economy” conclude la Federcoopesca.

 

Previous Article

Traduzione raccomandazioni Cgpm- piccoli pelagici, nasello, gambero rosa

Next Article

TENSIONE NELLE MARINERIE ITALIANE: ALLEANZA DELLE COOPERATIVE SOLLECITA CONFRONTO CON IL GOVERNO

Leggi anche: