Pesca: Alleanza Cooperative, bene via libera a raccomandazione Ue su misure di gestione Fossa di Pomo

Share:
pomo

 

“Una raccomandazione che tiene insieme le esigenze delle imprese di pesca e la corretta gestione delle risorse ittiche. Un buon compromesso frutto di un confronto serrato tra pescatori italiani e croati, la ricerca scientifica e le associazioni ambientaliste. Un confronto che abbiamo sostenuto lungo tutto il percorso di approvazione. Siamo molto soddisfatti perché non si tratta di norme imposte e calate dall’alto, ma di un provvedimento tagliato sulle esigenze di chi in mare lavora”.

Così l’Alleanza delle Cooperative pesca commenta il via libera della Commissione generale per la pesca nel Mediterraneo (CGPM) alla raccomandazione della Commissione europea sulla gestione della Fossa di Pomo, una delle aree più importanti per la pesca in Adriatico. Il testo, che recepisce i decreti nazionali italiano e croato, diventa così una regolamentazione internazionale di durata triennale.

“Per monitorare al meglio gli effetti sulla pesca e sull’ambiente dell’entrata in vigore della raccomandazione è importante dare vita ad un comitato di cogestione, così da fornire informazioni essenziali per la definizione di provvedimenti futuri e calibrare al meglio eventuali adattamenti” conclude l’Alleanza.

 

Previous Article

Alleanza Cooperative, ricorso Mipaaf pesce spada è anche nostra battaglia

Next Article

ICCAT – Report SCRS

Leggi anche: