News

Fermo Pesca 2022

E’ stato registrato dall’Ufficio Centrale di Bilancio il decreto n. 70970 del 15 febbraio 2022 recante le disposizioni in materia di interruzione  temporanea obbligatoria delle attività di pesca per l’annualità 2022 e la modifica del decreto del 16 febbraio 2017 sulle misure di gestione in materia di catture bersaglio della specie alalunga del Mediterraneo.

Aiuti alle imprese di pesca che effettuano l’interruzione temporanea obbligatoria

ll Decreto Direttoriale n. 248839 del 28 maggio 2021 recante Individuazione delle risorse e dei criteri per l’erogazione degli aiuti alle imprese di pesca che effettuano l’interruzione temporanea obbligatoria di cui al Decreto Ministeriale n. 13128 del 30 dicembre 2019 è stato registrato dall’Ufficio Centrale del Bilancio il 10 giugno 2021 e dalla Corte dei […]

Fermo Pesca 2021

E’  stato registrato, dall’Ufficio Centrale del Bilancio il 03 giugno 2021 e dalla Corte dei conti il 10 giugno 2021,  il Decreto n. 229107 del 18 maggio 2021  recante le disposizioni in materia di interruzione temporanea obbligatoria delle attività di pesca esercitate mediante l’utilizzo di attrezzi trainati “reti a strascico a divergenti (OTB)”, “reti gemelle […]

Normative

Decreto Fermo Pesca 2022

E’ stato registrato dall’Ufficio Centrale di Bilancio il decreto n. 70970 del 15 febbraio 2022 recante le disposizioni in materia di interruzione  temporanea obbligatoria delle attività di pesca per l’annualità 2022 e la modifica del decreto del 16 febbraio 2017 sulle misure di gestione in materia di catture bersaglio della specie alalunga del Mediterraneo.

FLAG Lazio Mare Centro – Avviso pubblico

Il FLAG Lazio Mare Centro ha pubblicato l’avviso pubblico per la presentazione delle domande di sostegno in attuazione dell’Azione 4A “Miglioramento della sicurezza della navigabilità del porto di Anzio”.

Sondaggio

Ti piace il nostro sito

Loading ... Loading ...

Pesca: Fedagripesca, da Ue stop catture nasello e gambero rosa nel Canale di Sicilia. Al via class action

Author: Nessun commento Share:

– La pesca al nasello e al gambero rosa nel Canale di Sicilia è a rischio in virtù di un regolamento comunitario (Reg. 2019/982) che introduce pesanti limitazioni alla pesca a strascico per queste due specie, in un’area più grande di Roma. A lanciare l’allarme è la Fedagripesca settore pesca, preoccupata per le inevitabili ricadute economiche per le imprese di pesca, ma anche per i consumatori e ristoratori che potrebbero veder venir meno due prodotti ittici d’eccellenza proprio nella stagione estiva, periodo dell’anno in cui il consumo di pesci, molluschi e crostacei è al top. Il regolamento, entrato in vigore il 10 luglio scorso, prevede ampie aree di interdizione alla pesca (“Est del Banco Avventura”, a “Ovest del Bacino di Gela”, a “Est del Banco di Malta”) che interessano da vicino le marinerie di Mazara del Vallo, Sciacca, Licata, Scoglietti, Porto Paolo di Capo Passera.

“La preoccupazione dei pescatori è palpabile e comprensibile. Siamo già a lavoro per dar vita con gli armatori ad una class action nei confronti di questa norma europea” annuncia Paolo Tiozzo vice presidente di Fedagripesca Confcooperative.

Articolo precedente

Pesca: Alleanza Cooperative, sulle servitù militari in Sardegna necessaria una soluzione definitiva in tempi brevi

Prossimo Articolo

DM 20 luglio 2017 – Modalità attuative relative alle attività di controllo e sanzioni in materia di pesca marittima

You may also like